DA CHE PARTE STAI

12,00

IL LIBRO
Da che parte stai è un eccellente lavoro che oscilla tra diritto costituzionale, civile e penale per manifestare delle cose che non vanno.
Tuttavia va apprezzata la chiarezza e sopratutto la grande onestà intellettuale dell’autore nell’evidenziare l’emergenza educativa e il fallimento dei tre principali pilastri educativi: famiglia, chiesa e scuola che da tempo hanno perso quel ruolo importante, o meglio, la capacità di far discernere tra bene e male che ha spianato la via e fatto affermare il nichilismo e ognuno si fa o si costruisce una sua verità e tira l’acqua al suo mulino.
Il problema è che questo tirare spesso è figlio di pregiudizio, indottrinamento, tornaconto personale e dunque di lobby (presenti nel libro).

EAN: N/A Categorie: ,

Descrizione

IL LIBRO
Da che parte stai è un eccellente lavoro che oscilla tra diritto costituzionale, civile e penale per manifestare delle cose che non vanno.
Tuttavia va apprezzata la chiarezza e sopratutto la grande onestà intellettuale dell’autore nell’evidenziare l’emergenza educativa e il fallimento dei tre principali pilastri educativi: famiglia, chiesa e scuola che da tempo hanno perso quel ruolo importante, o meglio, la capacità di far discernere tra bene e male che ha spianato la via e fatto affermare il nichilismo e ognuno si fa o si costruisce una sua verità e tira l’acqua al suo mulino.
Il problema è che questo tirare spesso è figlio di pregiudizio, indottrinamento, tornaconto personale e dunque di lobby (presenti nel libro).
E allora mi complimento con l’autore che ha saputo predisporre una parte costruens di diritto costituzionale molto elegante, veloce e corretta con la quale denuncia molti dei vizi sociali attuali.
Ma il tema di fondo è la politica e quindi il messaggio che l’autore vuole dare, specialmente ai più giovani, è principalmente quello di essere liberi da ogni indottrinamento per addivenire, tutti insieme, al bene comune e alla pacificazione sociale.
In proposito, giova riportare qui la bella espressione di Paolo VI alla Fao secondo cui la: “più alta forma di Carità è la politica” Carità intesa non solamente in senso cattolico e teologico, ma soprattutto come amore e vicinanza al prossimo.
Ecco, oggi quello che manca alla politica e alla società in generale, è la Carità, o meglio, il servizio.
Non si serve, ma ci si serve delle istituzioni, della giustizia, delle amicizie, delle situazioni, solamente per un egoistico tornaconto personale.
Corvasce ha messo il dito nella piaga e lo ha fatto con saggezza, coraggio e chiarezza.
Tutto ciò non poteva sfuggire a Mimmì Di Marsico che in tema di pubblicazioni ha l’intuito sopraffino.

Informazioni aggiuntive

ISBN

978-88-89979-85-3

AUTORE

Ignazio Corvasce

PAGINE

208

ANNO

2023

F.TO

15×21

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “DA CHE PARTE STAI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *